Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Contratti co.co.co. per funzioni riconducibili parzialmente di profili professionali di assistente amministrativo e/o tecnico

Contratti co.co.co. per funzioni riconducibili parzialmente di profili professionali di assistente amministrativo e/o tecnico

Argomenti trattati: Servizi Pubblici Essenziali,
Il MIUR, con nota prot. 528, dell'11/7/2003 ha comunicato

Il MIUR, con nota prot

Il MIUR, con nota prot. 528, dell’11/7/2003 ha comunicato ai Direttori degli Uffici Scolastici Regionali, ai Dirigenti Coordinatori dei CSA ed ai Dirigenti Scolastici, interessati dalla presenza di contratti di collaborazione coordinata e continuativa per funzioni riconducibili parzialmente ai profili professionali di assistente amministrativo e/o tecnico, che è stata costituita la Commissione Nazionale partitetica di conciliazione e raffreddamento prevista dall’intesa del 30/9/2002 intercorsa tra il MIUR e le OO.SS. della scuola CGIL, CISL e UIL Scuola e dall’ALAI-CISL, NIDIL-CGIL e CPO-UIL.

Inoltre, nella medesima nota, è precisato che:

 

-       nello svolgimento del rapporto di collaborazione, le malattie di breve durata o altri eventi che causano l’impossibilità temporanea della prestazione non comportano decurtazioni economiche, nè obbligo di recupero di attività non espletata;

-       le modalità e i tempi di godimento del periodo di recupero psico-fisico di un mese vanno concordati tra le parti, tenendo conto del progetto programmato da svolgere.

 

Si ricorda che lo SNALS e la CONFSAL non fanno parte della suddetta Commissione in quanto non firmatari della intesa sopra citata.

La firma non fu apposta per motivi di politica generale per il personale. Infatti, come è noto, lo SNALS e la CONFSAL rifiutano sia la esternalizzazione dei servizi sia la precarizzazione del personale che opera nella scuola per il settore dei servizi che si concretizzano con le collaborazioni coordinate e continuative e con i contratti di appalto. Per lo SNALS e la CONFSAL è necessaria la stabilità del personale per svolgere i complessi servizi della scuola dell’autonomia.

Scadenze di: giugno 2022