Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Informazione sull'avvio delle procedure di selezione del personale docente per la destinazione all'estero

Informazione sull'avvio delle procedure di selezione del personale docente per la destinazione all'estero

Lo Snals Confsal ha ritenuto che l'analisi dei testi richiederebbe un dibattito più approfondito ed ha espresso talune perplessità in merito alla bozza di tabella acclusa al bando e all'attribuzione del punteggio del colloquio

Si è tenuto l’8 febbraio, in videoconferenza, il previsto incontro concernente l’emanazione dei bandi di selezione del personale docente da destinare all’estero.

Il capo ufficio V della DGDP Consigliere Cerbo ha informato le OO.SS. presenti che la procedura di selezione riguarda soltanto le graduatorie esaurite o in via di esaurimento della scuola primaria e della scuola d’infanzia.

Da una prima analisi della bozza emerge che, rispetto ai bandi precedenti, la tabella dei titoli di accesso alla procedura selettiva risulta modificata. Viene previsto un punteggio minimo di 15 e un tetto massimo di 40 punti. Per il colloquio vengono previsti 60 punti con una soglia minima di 36 punti.

Tale innovazione sarebbe stata determinata dalla volontà di ampliare il numero dei partecipanti.

Le modalità della presentazione della domanda non sono ancora molto chiare, sembrerebbe che l’iscrizione possa essere effettuata mediante un nuovo portale mentre l’intera procedura deve ancora essere definita.

Lo Snals Confsal ha affermato che l’analisi dei testi richiederebbe un dibattito più approfondito ed ha espresso talune perplessità in merito alla bozza di tabella acclusa al bando e all’attribuzione del punteggio del colloquio. Pertanto lo SNALS-CONFSAL e le altre OO.SS. hanno chiesto un confronto sulla procedura di reclutamento del personale scolastico all’estero.

Il Consigliere Cerbo ha preannunciato che a breve verrà convocato un incontro inerente il contingente per l'anno 2023/24.

 

Scadenze di: luglio 2024