Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Incontro sullo Schema di accordo in materia di criteri per la ripartizione delle risorse per la formazione del personale AFAM

Incontro sullo Schema di accordo in materia di criteri per la ripartizione delle risorse per la formazione del personale AFAM

Argomenti trattati: Afam, Formazione,
Lo SNALS-Confsal ha ritenuto di sottoscrivere l'accordo con precisa indicazione, da definirsi secondo contrattazione, di orientare le Istituzioni all'utilizzo dei fondi per l'aggiornamento del personale per l'accesso al PNRR ed altre iniziative, promuovendo una collaborazione tra le varie Istituzioni

Oggi 29 novembre 2022, si è tenuta presso il Segretariato Generale del Ministero dell’Università e della Ricerca e nella fattispecie presso la Direzione Generale del Ministero dell’Università e Ricerca, una lunga riunione per discutere lo Schema di accordo in materia di criteri per la ripartizione delle risorse per la formazione del personale AFAM (Art.97, Co.3, Lett. A4 del CCNL 2016-18).

Per la parte pubblica erano presenti il Direttore Generale Dott.ssa Marcella Gargano e il Dott. Michele Covolan, Dirigente l’Ufficio VI – “Stato giuridico ed economico del personale AFAM”.

Lo SNALS-CONFSAL ha evidenziato che lo stanziamento disponibile, sul capitolo 1673/2 “Spese per la formazione, l’aggiornamento ed il perfezionamento del personale; spese per compensi ai funzionari docenti, per l’acquisto di materiale didattico e pubblicazioni” dello stato di previsione di spesa del Ministero dell’Università e della Ricerca per il 2022, pari a Euro 51.051, da distribuirsi a favore delle 82 Istituzioni AFAM statali, sia assolutamente inadeguato e non confacente alle esigenze specifiche delle singole Istituzioni. Pertanto, lo stanziamento è pacificamente “irrisorio”.

In ogni caso, lo SNALS-CONFSAL ha ritenuto di sottoscrivere l’accordo con precisa indicazione, da definirsi secondo contrattazione, di orientare le Istituzioni all’utilizzo dei fondi per l’aggiornamento del personale per l’accesso al PNRR ed altre iniziative, promuovendo una collaborazione tra le varie Istituzioni, di modo che tali fondi vangano utilizzati con un piano programmatico comune e condiviso, ottimizzando i fondi.

A margine della contrattazione, è stato poi effettuato l’incontro, richiesto da tutte le OO.SS. in data 14 novembre u.s. in materia di cassazioni e trattenimento in servizio, bandi per il reclutamento del personale tecnico-amministrativo, incarichi a tempo determinato del personale docente e sulle nuove figure professionali degli Accompagnatori al Pianoforte e Accompagnatori al Clavicembalo nei Conservatori e sulle figure tecniche delle Accademie di Belle Arti.

Scadenze di: gennaio 2023