Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Richiesta certificazioni Pensione "Precoci" Quota 41-2022, c.d. Invio tardivo

Richiesta certificazioni Pensione "Precoci" Quota 41-2022, c.d. Invio tardivo

Le condizioni per accedere a tale beneficio

Scade alle ore 23.59 del 30/11/2022 il termine per presentare all’Inps domanda on line  di certificazione diritto Pensione "Precoci" Quota 41 -2022, c.d. INVIO TARDIVO con possibile cessazione dal 01/09/2023.

Il requisito contributivo deve essere maturato al 31.12.2022 sia per gli uomini che per le donne.

Si consiglia di presentare la domanda il prima possibile, senza aspettare la data di scadenza, per collocarsi in graduatoria in posizione utile per poter accedere alla prestazione.

L’inps comunicherà entro il 31.12.2022 all’interessato che ha maturato le condizioni per accedere alla prestazione e che rientra tra i beneficiari che potranno cessare dall’1.09.2023.

La notizia interessa i seguenti dipendenti scuola che abbianoalmeno 12 mesi di contributi di lavoro effettivo prima del 19° anno età e almeno una delle seguenti condizioni:

  1. Chi assiste un parente con Handicap grave (art.3-comma 3- legge 104);
  2. Chi ha una invalidità pari o superiore al 74%;
  3. Docenti scuola dell’infanzia in quanto lavoro gravoso(Non rientrano i docenti della scuola primaria).

Invitiamo gli interessati a contattare le nostre Segreterie territoriali, reperibili al link https://www.snals.it/struttura-territoriale.snals, per conoscerele condizioni e la documentazione richiesta per farsi riconoscere tale beneficio.

 

Attività “gravose” - Richiesta “tardiva” certificazione Ape Sociale e Pensione precoci

La questione interessa i dipendenti scuola che, avendo raggiunto i relativi requisiti entro il 31/12/2022, non hanno inviato la richiesta "normale" entro il 01/03/2022 per pensioni precoci quota 41 e 31/03/2022 per Ape Sociale. Per gli aventi diritto il 30/11/2022, alle ore 23.59, scade l'invio cd. "tardivo" della richiesta di certificazione del relativo beneficio.

A tal fine si ricorda che:

-    L'insegnamento nella scuola dell'infanzia è attività gravosa per “Ape Sociale e Pensione Anticipata Precoci”;

-    L'insegnamento nella scuola primaria è attività gravosa solo per “Ape Sociale”;

-    Il servizio di collaboratore scolastico non è attività gravosa.

Scadenze di: gennaio 2023