Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Informativa al MI "Nota integrativa sulla mobilità dei dirigenti scolastici a.s. 22/23"

Informativa al MI "Nota integrativa sulla mobilità dei dirigenti scolastici a.s. 22/23"

Argomenti trattati: Dirigenti Scolastici, Mobilità,
Nota MI-DGPER n. 25442 del 04-07-2022

Il 4 luglio si è svolto da remoto, presso la DGPER, un incontro di informazione sindacale sulla nuova nota integrativa per la mobilità di dirigenti scolastici per il prossimo anno scolastico (Nota  MI-DGPER  n. 25442 del 04-07-2022 *). La nota si è resa necessaria a seguito dell’approvazione dell’emendamento al DL 36 che rende disponibili per la mobilità regionale ed interregionale nonché per nuovi incarichi dirigenziali, i posti delle istituzioni scolastiche dimensionate in deroga ai parametri previsti dall’art 1 comma 978 della legge 178/20, con le condizioni ed i limiti introdotti dall’art 197quater del DL 4/22.

La nota ministeriale raccomanda ai Direttori regionali di curare con la massima diligenza il calcolo del 60 % dei posti disponibili per la mobilità interregionale tenendo in massima considerazione le previsioni di esubero che potrebbero scaturire dal conferimento di incarichi su posti dimensionati in deroga.

Lo Snals-Confsal ha chiesto invece di inserire nella nota una doverosa raccomandazione rivolta ai direttori regionali affinché rendano informazione puntuale del procedimento seguito per il calcolo dei posti e dei fattori considerati, quali le cessazioni d’ufficio nei prossimi anni, i trend di crescita delle iscrizioni nelle scuole dimensionate in deroga, ecc. Temiamo che a livello regionale ci si possa nascondere dietro lo scudo del rischio di esubero per contenere il numero dei posti disponibili per la mobilità interregionale come per ogni ulteriore incarico dirigenziale. Per quanto riguarda il contingente dei posti per le nuove immissioni in ruolo ci sarà a breve un incontro di informazione. Ovviamente il Ministero dovrà avviare una interlocuzione con il MEF per la valutazione delle novità emerse con l’approvazione del DL 36.

Comunque, secondo la bozza di nota *, gli interessati potranno il presentare la domanda alla luce della nuova disciplina, o rettificare quella già presentata entro il 7 luglio 2022 all’Ufficio Scolastico Regionale di appartenenza richiedendo, in caso di mobilità interregionale, anche l’assenso alla mobilità interregionale del Direttore generale della regione di appartenenza.

Entro il 12 luglio 2022 gli Uffici scolastici regionali di appartenenza provvederanno ad integrare gli invii di tutte le domande di mobilità interregionale, corredate di assenso, agli Uffici scolastici regionali di destinazione.

Gli Uffici scolastici regionali adotteranno i provvedimenti di accoglimento o diniego della domanda di mobilità in ingresso entro il 15 luglio. In caso di domande di mobilità interregionale in ingresso in eccedenza rispetto alla quota di posti a ciò destinabile, calcolata ai sensi dell’articolo 19-quater del DL 4/22 i Direttori regionali devono osservare i criteri di priorità previsti dal CCNL 2010.

*La nota è stata emanata in tarda serata; pertanto il resoconto è riferito alla bozza presentata alla riunione, che sostanzialmente non ha subito modifiche.

Scadenze di: agosto 2022