Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Ricerca: ISTAT - Prosegue il confronto sulla questione dei buoni pasto

Ricerca: ISTAT - Prosegue il confronto sulla questione dei buoni pasto

Lo Snals-Confsal è favorevole al riconoscimento di una indennità da lavoro agile e si batterà anche affinché si provveda agli opportuni accantonamenti per il 2021

A seguito del comunicato unitario delle OO.SS. rappresentative, l’Amministrazione ha prodotto una prima bozza di accordo relativa alla distribuzione dei risparmi certificati inerenti alla mancata erogazione dei buoni pasto nel 2020.

Il nostro sindacato si è battuto e ha ottenuto una quantificazione dei risparmi utilizzabili che fosse più favorevole al personale (587 000 euro).

Il testo dell’accordo merita ancora di essere emendato, ma viene riconosciuto che il personale che ha lavorato da remoto ha sostenuto spese ordinariamente a carico del datore di lavoro. Le trattative proseguiranno sulle modalità di attribuzione di questi compensi.

Lo Snals-Confsal è favorevole al riconoscimento di una indennità da lavoro agile e si batterà anche affinché si provveda agli opportuni accantonamenti per il 2021.

Scadenze di: giugno 2021