Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > PER LO SNALS-CONFSAL OCCORRE SOSPENDERE IL BLOCCO QUINQUENNALE DELLA MOBILITÀ

PER LO SNALS-CONFSAL OCCORRE SOSPENDERE IL BLOCCO QUINQUENNALE DELLA MOBILITÀ

La strada dell'intesa sindacale ci sembra adeguata a garantire un diritto sottratto al personale docente per via legislativa

Comunicato stampa

 

PER LO SNALS-CONFSAL OCCORRE SOSPENDERE IL BLOCCO QUINQUENNALE DELLA MOBILITÀ 

Roma, 01-03-2021  Lo Snals-Confsal nel corso dell’incontro politico con il Capo di Gabinetto del MI, dott. Luigi Fiorentino, ha chiesto un impegno preciso per l’abolizione del vincolo quinquennale prima dell’avvio della mobilità.

Una risposta definitiva verrà resa nota al più presto, ma sembra che ormai si sia aperto uno spiraglio.

Lo Snals-Confsal ritiene prioritario introdurre con un’intesa sindacale la sospensione del blocco quinquennale di permanenza sulla scuola imposto dalla legge 159 del 2019 con un connotato discriminante nei confronti del personale, perché riferito ad un unico canale di assunzione,  e perché fortemente penalizzante per coloro che lavorano lontano anche centinaia di chilometri dalle loro abitazioni pur in presenza di posti disponibili.

La strada dell’intesa sindacale ci sembra adeguata a garantire un diritto sottratto al personale docente per via legislativa. Non è la prima volta che un accordo sindacale va a limitare i danni provocati da interventi legislativi che invadono la sfera pattizia.

Lo Snals-Confsal investirà ogni energia utile a salvaguardare i diritti dei lavoratori, anche in considerazione dell’attuale  situazione di emergenza sanitaria.

Scadenze di: aprile 2021