Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > AFAM - Incontro al MIUR per l'atto di indirizzo in vista del rinnovo CCNL

AFAM - Incontro al MIUR per l'atto di indirizzo in vista del rinnovo CCNL

Argomenti trattati: Afam, Incontro Miur, atto di indirizzo,
4-7-17 - In apertura sono stati illustrati verbalmente i punti principali costituenti le linee guida per la redazione dell'atto di indirizzo come individuati negli incontri precedenti attraverso il contributo delle OO.SS. rappresentative

Nella giornata di ieri, 4 luglio, si è svolto il terzo incontro delle OO.SS. del settore AFAM con i rappresentanti del MIUR. Presenziava il tavolo del MIUR il Direttore Generale Dott. Livon, presenti il Dott. Cataldo e il Dott. Cerracchio.

Il Dott. Livon ha illustrato verbalmente quali sono i punti principali costituenti le linee guida per la redazione dell’atto di indirizzo come individuati negli incontri precedenti attraverso il contributo delle OO.SS. rappresentative e di seguito elencati in sintesi:

-    La soluzione ai problemi legati alla seconda fascia di docenza attraverso un percorso normativo, da inserire nel Regolamento sul Reclutamento, unitamente a nuove misure di tipo contrattuale;

-    Valorizzazione della figura del docente;

-    Formazione del personale T.A.;

-    Individuazione di nuovi strumenti di gestione del personale;

-    Diverso uso del Fondo di Istituto volto ad incrementare la valorizzazione anche economica di tutto il personale.

La delegazione SNALS-CONFSAL ha espresso soddisfazione in quanto molte delle proprie richieste risultano accolte ma ha anche inteso sottolineare come sia necessaria una revisione delle norme che regolano la governance e l’autonomia delle Istituzioni attraverso una più precisa definizione degli Organi e delle competenze in analogia al sistema universitario. A tale richiesta abbiamo registrato la disponibilità del Dott. Livon ad accogliere anche tali argomenti.

Nel proprio intervento lo SNALS-CONFSAL ha, tra l’altro, inteso ribadire la propria posizione favorevole alla previsione di un passaggio degli attuali docenti di seconda fascia alla prima, condividendo con il MIUR la necessità di definire un percorso garantito dalla serietà e dalla legittimità degli interventi proprio a garanzia della categoria.

Infine lo SNALS-CONFSAL ha dichiarato la propria contrarietà all’ipotesi di sopprimere i ruoli di assistente e accompagnatore, assolutamente necessari al buon funzionamento dei corsi in Accademia e dei corsi di Canto nei Conservatori (nel merito vedi quanto accade per i corsi di Canto in tutte le Istituzioni musicali mondiali).

A seguito dell’auspicato passaggio dei docenti di seconda fascia alla prima si aprirebbero così possibilità di lavoro per nuovi aspiranti.

E’ comunque mancata finora, da parte del MIUR, qualunque previsione sulle risorse economiche che verrebbero messe a disposizione.

Ci auguriamo che, nell’annunciato prossimo incontro, previsto prima di quello definitivo con il Ministro, il MIUR fornisca anche questo ultimo e fondamentale dato senza il quale procedere risulterebbe inutile.

 

Scadenze di: gennaio 2023