Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > MANIFESTAZIONI TERRITORIALI: Iniziative unitarie dei Sindacati della Scuola contro il DDL Buona Scuola

MANIFESTAZIONI TERRITORIALI: Iniziative unitarie dei Sindacati della Scuola contro il DDL Buona Scuola

Le OO.SS. territoriali rappresentative della scuola FLC CGIL, CISL SCUOLA, SNALS CONFSAL, UIL SCUOLA, FGU GILDA UNAMS unite per una VERA Buona Scuola

 

28/05/2015: le Segreterie Provinciali di Bari, a conclusione delle assemblee comunali con o.d.g. “critica al DDL scuola”, iniziate il 20/5, hanno organizzato per giovedì 28 maggio, alle h 16;30, un’assemblea che si terrà a Bari presso il Liceo Salvemini cui è già stata invitata a partecipare l’Amministrazione comunale di Bari. (Volantino)

 

20/05/2015: le OO.SS. Provinciali Roma convocano un’assemblea territoriale provinciale per tutto il personale delle scuole di ogni ordine e grado della provincia di Roma, per mercoledì 20 maggio 2015, alle prime 3 ore antimeridiane di lezione, presso l’I.C. VISCONTI – via della Palombella, 4 – Roma sulla discussione del DDL sulla scuola.  (Volantino) (Nota USR Lazio, Amb.prov. Roma prot. 11401del 15-05-15)

 

20/05/2015: le OO.SS. Regionali Lazio prolungano la manifestazione Unitaria “Microfoni aperti” per restituire la parola a chi vuole una scuola di tutti e per tutti. COSTRUIAMO "LA PIAZZA DELLA SCUOLA ITALIANA". SCRIVIAMO INSIEME LA VERA BUONA SCUOLA per dare voce a studenti, genitori, docenti, personale ATA e Dirigenti scolastici e a chiunque voglia raccontare la scuola che vogliamo, a Roma in Piazza Montecitorio, dalle ore 9.00 . (Volantino)

 

19/05/2015: le Segreterie Regionali del Molise hanno organizzato un’assemblea pubblica con presidio davanti alla prefettura di Campobasso dalle h.17,30 alle h19,30. Chiederanno di incontrare il Prefetto, rappresentante del Governo, perché riporti le considerazioni della scuola molisana sul DDL in discussione in Parlamento. Sono invitati i rappresentanti dei partiti politici e delle istituzioni, che saranno chiamati a confrontarsi con lavoratori, studenti, genitori e quanti vorranno dare il loro contributo per fermare la deriva della scuola pubblica prevista nel DDL in discussione (Volantino)

 

19/05/2015: invito da parte delle Segreterie Regionali a fermare le scuole del Veneto il 19 maggio 2015 con assemblee simultanee e unitarie in tutte le scuole della Regione Veneto gestite dalle RSU,  per informare e coinvolgere tutto il personale sul processo di riforma espresso nel disegno di legge “Buona scuola”.  (Volantino)

 

19/05/2015: le OO.SS. Regionali Lombardia comunicano unitariamente che la mobilitazione continua per tutto il periodo di discussione alla Camera dei Deputati del DDL sulla buona scuola. In particolare: sono tutti invitati a partecipare all’assemblea/presidio davanti a tutte le Prefetture della Lombardia il 19 maggio 2015; per tutta la giornata del 19 maggio le OO.SS. hanno proclamato lo sciopero/astensione delle attività aggiuntive programmate; inoltre, incontreranno il Direttore dell'U.S.R. e invieranno una lettera a tutti i parlamentari lombardi e alle famiglie. (Volantino

 

18-19/05/2015: le OO.SS. Regionali Lazio invitano tutti a partecipare alla manifestazione Unitaria “Microfoni aperti” per restituire la parola a chi vuole una scuola di tutti e per tutti. COSTRUIAMO "LA PIAZZA DELLA SCUOLA ITALIANA". SCRIVIAMO INSIEME LA VERA BUONA SCUOLA per dare voce a studenti, genitori, docenti, personale ATA e Dirigenti scolastici e a chiunque voglia raccontare la scuola che vogliamo, a Roma in Piazza Montecitorio, dalle ore 16.00 . (Volantino

 

18/05/2015: le Segreterie Provinciali di Bari hanno organizzato un presidio dei lavoratori della scuola, in piazza Prefettura, dalle h 16.00 alle h 20,00, e incontri con rappresentanti istituzionali, un flash mob e volantinaggi.
La mobilitazione della scuola continua merc. 20 maggio: assemblee di tutti i lavoratori della scuola in ogni comune della provincia, chiedendo la partecipazione anche a Sindaci, assessori e tutti gli amministratori comunali cui si rivolgerà la richiesta di convocare consigli comunali monotematici con o.d.g. “critica al DDL”. Le assemblee comunali si concluderanno giovedì 28 maggio alle ore 16;30 con l’assemblea che si terrà a Bari presso il Liceo Salvemini cui è già stata invitata a partecipare l’Amministrazione comunale di Bari. (Volantino)

 

18/05/2015: le Segreterie Provinciali di Enna hanno organizzato un presidio IN DIFESA DELLA SCUOLA PUBBLICA con tutti, Docenti e ATA, presso il piazzale antistante l’Ambito Territoriale XIII di Enna (ex Provveditorato), alle ore 16.30, per sollecitare il Governo a rivedere integralmente il DDL, estrapolando la parte riguardante l’immissione in ruolo del personale precario. (Volantino)

 

18/05/2015: invito aperto a tutti da parte delle Segreterie Provinciali per un  presidio davanti alla Prefettura di Bari per lunedì 18 maggio 2015, alle ore 16,00, per consegnare al Prefetto e al Sindaco di Bari e della città metropolitana le nostre istanze; e a partire dal 20 maggio, assemblee in tutti i comuni. (Volantino)

 

15/05/2015: i sindacati provinciali di Ravenna invitano tutti a partecipare a una manifestazione unitaria venerdì 15 maggio 2015, per la marciaLA SCUOLA È VITA, MARCIAMO INSIEME IN DIFESA DELLA SCUOLA PUBBLICA", partenza h. 20,00 da piazza Stazione e arrivo a piazza del Popolo (Volantino)

 

14/05/2015: le Segreterie Regionali delle Marche invitano a partecipare al flash mobPer la SCUOLA DELLA COSTITUZIONE” che si terrà nella piazza o nel corso principale di ogni capoluogo provinciale, il 14 maggio 2015, alle ore 19,00. Tutti si imbavagliano e si dispongono attorno a due grandi striscioni per 10 minuti in silenzio. (Volantino)

 

07/05/2015: i sindacati provinciali di Taranto invitano tutti a partecipare alla marcia per la scuola pubblica  “LA SCUOLA È DI TUTTI – RIFORMIAMOLA INSIEME", per giovedì 7 maggio 2015 a Taranto, partenza alle h. 17,00 dall’ingresso dell’Arsenale MM., in via Di Palma e arrivo alla Prefettura per la consegna al Prefetto di un documento unitario, con le motivazioni di dissenso verso le norme contenute nel DDL sulla Scuola (Volantino)

 

Scadenze di: maggio 2024