Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Posizioni economiche personale ATA: lettera congiunta delle OO.SS. al Ministro

Posizioni economiche personale ATA: lettera congiunta delle OO.SS. al Ministro

i Segretari di SNALS-Confsal, FLC Cgil, CISL Scuola, UIL Scuola e GILDA degli Insegnanti chiedono un confronto sulla certificazione della compatibilità finanziaria della ipotesi di accordo del maggio 2011

Pubblichiamo, di seguito, integralmente, la lettera inviata al Ministro Carrozza e al MIUR a firma congiunta del Segretario Generale dello SNALS-Confsal e dei segretari generali di  FLC Cgil, CISL Scuola, UIL Scuola e GILDA degli Insegnanti, in relazione alle posizioni economiche del personale ATA:

 

Roma 19 settembre 2013

 

Dott.ssa Maria Chiara Carrozza
Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca

Dott. Luigi Fiorentino
Capo di Gabinetto MIUR

Dott. Luciano Chiappetta
Capo Dipartimento per l’Istruzione MIUR

Ministero Istruzione, Univeristà, Ricerca
Viale Trastevere, 76 a
00153 ROMA

 

OGGETTO: Posizioni economiche ATA

Le scriventi Segreterie Nazionali tornano a segnalare la situazione di forte preoccupazione del personale interessato e delle scuole a seguito dell’informativa del 17 u.s. sulle difficoltà incontrate nella certificazione della compatibilità finanziaria dell’ipotesi di accordo sulle Posizioni economiche ATA del maggio 2011.

Il MEF e la Funzione Pubblica, come noto, riterrebbero il suddetto accordo non conforme al quadro normativo vigente al momento della stipula, in quanto tali posizioni economiche rappresenterebbero una forma di progressione economica.

Per Queste Segreterie resta comunque inaccettabile che si mettano in discussione, due anni dopo la sottoscrizione, gli effetti di un accordo che ha riflessi concreti sui lavoratori e sulle scuole.

Per quanto esposto queste Organizzazioni Sindacali chiedono di affrontare e risolvere questa problematica in una sede di confronto tra i Ministeri interessati, che non può che essere politica, per giungere ad una positiva conclusione della vicenda al fine di evitare il blocco delle attività aggiuntive del personale ATA con inevitabile ricaduta negativa sulla funzionalità delle scuole.

 

FLC CGIL
Domenico Pantaleo

CISL SCUOLA
Francesco Scrima

UIL SCUOLA
Massimo Di Menna

SNALS CONFSAL
Marco Paolo Nigi

GILDA UNAMS
Rino Di Meglio

 
Scadenze di: marzo 2024