Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > 23-09-2004 n° - Atti di concertazione

23-09-2004 n° - Atti di concertazione

Argomenti trattati: Atti di concertazione,
Verbale di concertazione MIUR/OO.SS. riguardante i criteri per il conferimento delle posizioni organizzative al personale dell'area C

PERSONALE DELLE AREE APPARTENENTE AL COMPARTO MINISTERI

PERSONALE DELLE AREE APPARTENENTE AL COMPARTO MINISTERI

 

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

(ex MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE)

 

 

VERBALE DI CONCERTAZIONE

 

Conferimento delle posizioni organizzative al personale dell’area C

 

 

Il giorno 23 settembre 2004, alle ore 9,00, presso la Direzione Generale per le risorse umane del Ministero, acquisti e affari generali - Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, il Direttore del Dipartimento, il dr. Pasquale CAPO, in rappresentanza dell’Amministrazione, e la delegazione di parte sindacale, legittimata alla contrattazione integrativa per il personale delle aree, sottoscrivono il verbale di concertazione allegato riguardante i criteri per il conferimento delle posizioni organizzative al personale dell’area C.

 

 

Conferimento delle posizioni organizzative al personale dell’area C.

Valutazione dei risultati delle attività svolte.

 

Premessa

 

1.       Con il presente verbale di concertazione vengono recepiti, in applicazione degli artt. 18 e 19 del CCNL Comparto Ministeri del 16 febbraio 1999, i criteri e le modalità per il conferimento delle posizioni organizzative al personale dell’area C, di cui all’art. 5, commi 2 e 4 del CCNI n. 1/2004, e sono altresì definiti i criteri e le procedure per la valutazione dei risultati delle attività svolte.

2.       Riguardo ai destinatari, il citato CCNI n. 1/2004 stabilisce all’art. 5, comma 2, che le posizioni organizzative siano destinate prioritariamente alla posizione economica C3.

3.       Sempre il CCNI n. 1/2004 prevede per l’anno 2003 l’attribuzione di n. 306 posizioni organizzative, una per unità organizzativa, di cui 221 per l’Amministrazione periferica e 85 per l’Amministrazione centrale.

4.       L’indennità annua da attribuire a ciascuna posizione organizzativa è fissata dal citato CCNI n. 1/2004 in euro 1.550 (lordo dipendente 1.168,04).

5.       Come prevede il CCNI n. 1/2004, art. 5, comma 4, le posizioni organizzative sono attribuite dal Direttore Generale, una per unità organizzativa di livello dirigenziale non generale, su proposta formale e motivata del dirigente.

6.       Il presente atto di concertazione ha validità per l’anno 2003.

 

 

Posizioni organizzative

 

7.       Nell’ambito delle previsioni di cui all’art. 18 del CCNL per il quadriennio normativo 1998/2001, il citato CCNI stabilisce all’art. 5, comma 4, che le posizioni organizzative possono essere conferite a seguito di espletamento di incarichi che richiedono lo svolgimento di compiti di elevata responsabilità all’interno dell’unità organizzativa.

 

 

Valutazione dei risultati delle attività svolte

 

8.       Nella considerazione che le posizioni organizzative, di cui al presente atto di concertazione, vengono attribuite nell’ultima parte del 2004, ma sono riferite ad attività svolte nel periodo 1.01.2003 - 31.12.2003, il Direttore Generale, contestualmente alla attribuzione delle stesse, provvede a raccogliere le valutazioni espresse dai dirigenti sui risultati conseguiti.

9.       Le valutazioni, di cui al precedente comma 3, inviate al Direttore Generale delle risorse umane, costituiscono oggetto di un esame congiunto, a livello nazionale, Amministrazione/Organizzazioni sindacali.

 

 

 

Scadenze di: agosto 2022