Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > SNALS-CONFSALX CONGRESSO NAZIONALE

SNALS-CONFSALX CONGRESSO NAZIONALE

Argomenti trattati: Congresso Nazionale,
Roma, 9 maggio 2007

MOZIONE FINALE

Il X Congresso Nazionale dello Snals afferma con forza il ruolo sociale e politico del sindacalismo autonomo e lo fa sulla base di due considerazioni:
1) l’autonomia sindacale
2) la libertà da ogni condizionamento ideologico e da ogni interesse di parte


Roma, 9 maggio 2007

Roma, 9 maggio 2007

X CONGRESSO NAZIONALE DELLO SNALS-CONFSAL

 

 

MOZIONE FINALE

 

 

IL X CONGRESSO NAZIONALE DELLO SNALS-CONFSAL afferma con forza il ruolo sociale e politico del sindacalismo autonomo e lo fa sulla base di due considerazioni:

 

1)       l’autonomia sindacale – storico patrimonio dello Snals-Confsal – è indispensabile ai fini della piena tutela dei diritti di tutti i lavoratori del settore della conoscenza;

 

2)        la libertà da ogni condizionamento ideologico e da ogni interesse di parte è condizione essenziale per assicurare forme di condivisa partecipazione al dialogo sociale.

Il Congresso, in coerenza con i principi fondanti il sindacalismo autonomo,

 

denuncia:

 

·          il clima di confusione che regna nella scuola per l’irrazionale avvicendarsi di riforme parzialmente realizzate e poi abbandonate e di ipotesi di riforme tutte da verificare, prive come sono del consenso delle famiglie e dei docenti;

 

·          le difficoltà che incontra il personale della scuola nell’esercizio della propria funzione istituzionale a seguito della incongruenza esistente tra le finalità educative della “istituzione scuola”ed il sovraccarico di compiti che spesso le viene affidato;

·          l’inaccettabile privazione della certezza dei diritti del personale della scuola conseguente anche al mancato rispetto, da parte del Governo, dei vincoli in materia di rinnovo contrattuale.

 

Chiede

 

·          garanzie a tutela della piena partecipazione del personale della scuola nei processi di ammodernamento dell’offerta formativa, nella prospettiva di una ridefinizione del sistema educativo fondata sulla serietà degli studi e la valorizzazione del merito, condizioni di qualità e di effettiva promozione sociale e culturale dei giovani;

·          la valorizzazione delle professionalità nell’ottica del riconoscimento della centralità della formazione, quale leva strategica per il governo dei processi di trasformazione della società.

 

Il Congresso, prendendo atto delle diverse e distinte sensibilità emerse, registra una sostanziale convergenza sui valori che hanno caratterizzato ed ispirato la storia dello Snals-Confsal, a partire dall’autonomia che resta il principio fondante della diversità dello Snals-Confsal nell’ambito dell’attuale schieramento politico-sindacale.

Il Congresso è convinto pertanto che le diversificazioni registrate possano e debbano rappresentare una ricchezza di posizione sulla quale costruire un confronto franco e sereno che esalti il diritto di ciascuno alla libertà di pensiero e di espressione quale garanzia di democrazia interna.

 

A tal fine il Congresso impegna gli organi statutari a programmare in tempi ragionevolmente ravvicinati, e successivamente alla costituzione dei nuovi organi statutari, una sessione straordinaria del Consiglio Nazionale destinata alla:

1)        ridefinizione del progetto politico-sindacale, anche alla luce dei documenti presentati in Congresso e del dibattito emerso, per la piena affermazione del ruolo politico dello Snals-Confsal;

2)        riorganizzazione del sindacato, anche attraverso riforme statutarie, al fine di raccordare la Carta costitutiva del sindacato al progetto politico e, nel contempo, favorire il processo di raccordo tra gli organi centrali, regionali e provinciali.

 

Approvata all’unanimità