Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Riunione Segretari Provinciali e Regionali del 23 Maggio'03 Ordine del giorno

Riunione Segretari Provinciali e Regionali del 23 Maggio'03 Ordine del giorno

Argomenti trattati: Quadri Provinciali e Regionali,
O.d.g. approvato nella riunione del 23.5.2003 dei Segretari Regionali e Provinciali

Riunione Segretari Provinciali e Regionali del 23 Maggio’03: Ordine del giorno

 

Si trascrive l’ordine del giorno, approvato all’unanimità, in sede di Conferenza dei Segretari Provinciali e Regionali, convocati in seduta congiunta in data 23 maggio u.s..

 

 

ORDINE DEL GIORNO

 

Le Conferenze congiunte dei Segretari provinciali e regionali che si sono riunite in Roma il giorno 23 maggio 2003

 

ascoltata

 

la relazione del Segretario Generale, prof. Fedele Ricciato, che ha illustrato i profili caratterizzanti, sia per la parte normativa che per quella economica, l’intesa del CCNL – comparto scuola, quadriennio normativo 2002-2005 e primo biennio economico 2002-2003, siglata il 16 maggio u.s.

 

condividono

 

le valutazioni positive che hanno motivato la decisione di firmare l’intesa nella convinzione che dopo 17 mesi di vacanza contrattuale i docenti e il personale ATA hanno diritto al contratto. Per quanto riguarda i contenuti esprimono apprezzamento per la valorizzazione, tra gli altri, degli istituti contrattuali relativi alla contrattazione d’istituto, alla trasformazione delle funzioni obiettivo in incarichi connessi all’attuazione del POF, alla definizione di un testo unico delle norme contrattuali che faciliterà la loro applicazione univoca;

 

per quanto riguarda la parte economica prendono atto che l’intesa siglata rappresenta la mediazione più alta possibile, in considerazione delle risorse messe a disposizione dal Governo e in assenza del piano finanziario pluriennale da tempo richiesto dallo SNALS; e apprezzano tuttavia la scelta, proposta e condivisa dalla delegazione SNALS, di distribuire le risorse disponibili sulla parte tabellare e sull’accessorio diffuso.

 

Le Conferenze congiunte dei Segretari provinciali e regionali

 

esprimono

 

l’inderogabile necessità di individuare specifiche risorse per il finanziamento del piano programmatico previsto dalla legge 53/03, già a partire dalla definizione del D.P.E.F. per il triennio 2004/2006 e dalla prossima finanziaria 2004,

 

hanno altresì condiviso

 

la sollecitazione del Segretario Generale a proseguire con l’iniziativa per la tutela del personale precario, chiedendo al Governo, al Parlamento e all’Amministrazione di esprimere una precisa volontà per assicurare le immissioni in ruolo al personale precario, docente ed ATA, vincitore di concorso o comunque in possesso dei titoli di accesso. In questa prospettiva hanno apprezzato e condiviso la strategia messa in atto dalla Segreteria Generale affinché le immissioni in ruolo e la tutela degli organici rimangano al centro della vertenza scuola, culminata con l’ampia partecipazione dei docenti e degli ATA allo sciopero del 24 marzo scorso;

 

danno mandato

 

alla Segreteria Generale di esperire ancora ogni pressione politica e sindacale affinché l’obiettivo delle immissioni in ruolo sia garantito nel più breve tempo possibile su tutti i posti vacanti e disponibili, valutando anche l’opportunità di chiamare il personale della scuola ad una nuova mobilitazione.