Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Sistema Nazionale di Valutazione. Incontro al MIUR

Sistema Nazionale di Valutazione. Incontro al MIUR

06-12-17 - E' stata presentata la bozza della nuova Direttiva che verrà emanata, si pensa, nel mese di gennaio prossimo, tenuto conto che il testo, dopo l'informativa di oggi alle OO.SS., dovrà essere sottoposto al parere dell'Ufficio di Gabinetto, firmato dal Ministro e verificato dagli Organi di controllo

Nella mattinata di oggi, si è svolta al MIUR una riunione relativa al Sistema Nazionale di valutazione. Per l'Amministrazione erano presenti la Direttrice generale per gli Ordinamenti, Dott.ssa Maria Assunta Palermo (neo nominata) ed il Dott. Damiano Previtali. E' stata presentata la bozza della nuova Direttiva che verrà emanata, si pensa, nel mese di gennaio prossimo, tenuto conto che il testo, dopo l'informativa di oggi alle OO.SS., dovrà essere sottoposto al parere dell'Ufficio di Gabinetto, firmato dal Ministro e verificato dagli Organi di controllo.

La Direttiva si articola in diversi capitoli, che corrispondono ai campi di intervento.

Lo SNALS CONFSAL ha valutato positivamente che “l'incremento dei livelli di apprendimento degli alunni” e “il rafforzamento delle competenze di base degli alunni” siano indicati tra le priorità dell'autovalutazione delle scuole ed ha richiamato l'attenzione sul fatto che, accanto al miglioramento delle competenze degli studenti in lingua inglese e nello sviluppo delle competenze digitali, sia indispensabile inserire anche altri obiettivi previsti dal comma 7, Art. 1 L. 107/15, quali, ad esempio, le competenze nella lingua italiana, quelle logico–matematiche e scientifiche ed i percorsi funzionali alla premialità degli alunni meritevoli. Si è inoltre espresso positivamente sul fatto che la cosiddetta “valutazione esterna” delle scuole (che, al momento, ha interessato meno del 5% degli istituti) sia intesa come costruttiva e collaborativa con le scuole, piuttosto che puramente inquisitoria. Lo SNALS CONFSAL ha altresì chiesto che l'intera materia dell'autovalutazione sia oggetto di coinvolgimento partecipe dei Collegi docenti, affinché  non si riduca ad una mera attività burocratica ulteriormente aggravante gli oneri di lavoro dei docenti, ma si prospetti come un interessante sistema di miglioramento del servizio.

I rappresentanti del MIUR hanno altresì sottolineato che presto verranno date indicazioni (d'intesa con l'INVALSI) per il RAV della Scuola dell'infanzia.

Per quanto attiene la cosiddetta “rendicontazione sociale” cioè la pubblicazione di parte dell'autovalutazione delle scuole le OO.SS. hanno chiesto altri incontri per esaminare con attenzione il delicato problema onde evitare di creare eccessive aspettative da parte delle famiglie e di prevedere la pubblicazione di dati estraniati dal contesto sociale nel quale la scuola opera. L'Amministrazione si è detta disponibile.