Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > 22-09-2017 N. 40591 - NOTA MIUR

22-09-2017 N. 40591 - NOTA MIUR

Graduatorie di istituto personale ATA terza fascia - Chiarimenti

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione

Direzione generale per il personale scolastico

 

PROT. 40591 – 22-09-2017

 

Ai Direttori Generali

degli Uffici Scolastici Regionali

Ai Dirigenti titolari

degli Uffici Scolastici Regionali per

la Basilicata il Friuli V. Giulia

il Molise e l’Umbria

 

e, p.c.

 

al Capo Dipartimento per il sistema

educativo di istruzione e formazione

 

 

Oggetto: Graduatorie di istituto personale ATA terza fascia- Chiarimenti

 

Come noto con DM 640 del 30 agosto u.s. è indetta la procedura di aggiornamento della terza fascia delle graduatorie di istituto del personale ATA.

Con riferimento ai numerosi quesiti che stanno pervenendo con riguardo alle supplenze da conferire al personale A.T.A. dalla terza fascia delle graduatorie di istituto, si rappresenta quanto segue.

L’art. 1, comma 2, del summenzionato D.M. 640 prevede che le nuove graduatorie di terza fascia sostituiscano “integralmente quelle vigenti nel triennio scolastico precedente” ed abbiano “validità per il triennio scolastico 2017/18, 2018/19 e 2019/20 ai sensi dell’art. 5 comma 6 del Regolamento supplenze ATA“.

Si è dell’avviso, pertanto, che analogamente a quanto avvenuto in occasione dell’aggiornamento delle graduatorie per il triennio scolastico 2014/16, nelle more dell’aggiornamento delle graduatorie d’istituto, potranno essere conferite supplenze fino a nomina dell’avente titolo ai sensi dell’art. 40 della legge 449/97.

Si ritiene, infine, possibile per i destinatari delle suddette supplenze di avvalersi comunque dell’art.59 del CCNL scuola, avviso peraltro comunicato al Mef attraverso specifica nota.

Trattandosi di supplenze fino all’avente titolo, nelle more della costituzione delle nuove graduatorie, analoga formula verrà adottata anche per i contratti a tempo determinato stipulati con i supplenti per la copertura dei posti lasciati temporaneamente vacanti dal personale di ruolo titolare di articolo 59.

 

IL DIRETTORE GENERALE

Maria Maddalena Novelli