Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Ricostruzione di carriera - nuove modalità di gestione delle domande

Ricostruzione di carriera - nuove modalità di gestione delle domande

Nota del MIUR

Il MIUR, con la nota prot. n. 17030, dell’1.9.2017, ha reso noto che, per facilitare il rispetto delle scadenza introdotte dalla legge n. 107/2015, il gestore del sistema SIDI, ha approntato un’apposita funzione (“Richiesta di ricostruzione di carriera”), fruibile tramite il portale delle istanze on line, attraverso la quale ciascun docente potrà inoltrare la domanda di ricostruzione di carriera alla propria istituzione scolastica di titolarità o sede di incarico triennale entro il 31.12.2017.

Inoltre, con un’altra apposita funzione del citato portale (“Dichiarazione servizi”), il docente potrà inviare alla scuola di titolarità o sede di incarico triennale l’elenco dei servizi utili ai fini della ricostruzione, validando quelli già inseriti a sistema o inserendo quelli che eventualmente non vi risultano, quelli svolti presso istituzioni scolastiche non statali o presso altre amministrazioni.

La scuola alla quale viene indirizzato l’elenco dei servizi, entro il 28 febbraio dell’anno successivo alla verifica dei medesimi presso le altre istituzioni scolastiche o presso le amministrazioni citate, avvalendosi anch’essa delle funzioni appositamente attivate a SIDI, emetterà il relativo decreto di ricostruzione se si tratta della scuola di titolarità o di incarico triennale del docente.

Le nuove funzioni per i docenti e per le scuole saranno disponibili dal 4 settembre 2017.

Si evidenzia, infine, che la legge n. 107/2015, all’art. 1, comma 209, ha previsto che:

- le domande di riconoscimento dei servizi agli effetti della carriera del personale scolastico siano presentate al dirigente scolastico nel periodo compreso tra il 1° settembre ed il 31 dicembre di ciascun anno, ferma restando la disciplina vigente per l’esercizio del diritto al riconoscimento dei servizi agli effetti della carriera;

-  entro il successivo 28 febbraio di ciascun anno, ai fini della corretta programmazione della spesa, il MIUR deve comunicare al MEF attraverso il Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato le risultanze dei dati relativi alle istanze per il riconoscimento dei servizi agli effetti della carriera del personale scolastico.