Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Informativa Contingente immissioni in ruolo personale docente a.s. 2017/2018

Informativa Contingente immissioni in ruolo personale docente a.s. 2017/2018

26 luglio 2017 - Informativa sul contingente delle immissioni in ruolo del personale docente a.s. 2017/18. L'amministrazione per calcolare il contingente delle nomine, pari a 51.773, ha provveduto a decurtare dalle disponibilità, dopo i trasferimenti (52.988), 1.215 esuberi.

Oggi, 26 luglio 2017, si è svolta la riunione per l'informativa sul contingente delle immissioni in ruolo del personale docente a.s. 2017/18.

Ad inizio seduta la dott.ssa Novelli, Direttore Generale del Personale scolastico, ha fatto presente che in presenza di situazioni di esubero, criticità sollevata anche dal MEF, l'amministrazione per calcolare il contingente delle nomine pari a 51773 ha provveduto a decurtare dalle disponibilità dopo i trasferimenti  (52988)  1215 esuberi.   Il riassorbimento dell'esubero è avvenuto dapprima  compensando esubero e disponibilità tra province all'interno della stessa regione e successivamente  decurtando, in maniera proporzionale, tutte le classi di concorso del settore secondario.  Il contingente per le nomine in ruolo , al momento ancora in attesa di autorizzazione del Mef, risulterebbe  essere così ripartito:

infanzia

2733 nomine su posti comuni e 1317 nomine su posti di sostegno

primaria

6685 nomine su posti comuni e 4836 nomine su posti di sostegno

secondaria I grado

14016 nomine su posti comuni e 5920 nomine su posti di sostegno

secondaria II grado

14228 nomine su posti comuni e 1320 nomine su posti di sostegno

Licei Musicali

718 nomine

 

L'amministrazione ha presentato inoltre la bozza della circolare indirizzata agli Uffici periferici in merito alle assunzioni in ruolo ove sono richiamate le tempistiche e tutte le fasi degli adempimenti tra i quali ricordiamo:

•    assegnazione degli ambiti territoriali ai docenti destinatari delle nomine in ruolo per l'a.s. 2017/18 al fine di consentire l'immediata attivazione della procedura di individuazione per competenza;

•    i docenti vincitori di concorso dovranno esprimere prioritariamente la preferenza per ambito territoriale di nomina a livello regionale e, successivamente, i docenti immessi in ruolo dalle GAE esprimeranno la preferenza per l'assegnazione dell'ambito di titolarità all'interno della propria provincia;

•    Gli Uffici provvederanno all'assegnazione della sede ai docenti titolari di precedenze;

•    Si procederà all'individuazione per competenze da parte del Dirigente scolastico con l'inserimento a sistema degli incarichi conferiti;

•    Infine, gli Uffici scolastici provvederanno all'assegnazione alle scuole dei docenti che non risultino essere stati individuati dal Dirigente scolastico o che avranno rifiutato la proposta di incarico;

•    Le operazioni di competenza, ivi comprese le assegnazioni provvisorie interprovinciali, devono concludersi entro il 31 agosto 2017.

La delegazione SNALS-CONFSAL , congiuntamente alle altre organizzazioni sindacali,  ha fatto presente che la tempistica prevede tempi troppo ristretti per il sicuro buon esito delle operazioni. Ha rappresentato, altresì, il problema dei diplomati magistrali  immessi in ruolo, sia pure in attesa del giudizio di merito. Per quelli inclusi in graduatoria di merito del concorso la delegazione ha chiesto che venisse data loro facoltà di scelta;  su questo punto l'amministrazione si è espressa negativamente.