Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > 28-06-2017 n. 4073 - Avviso MAECI

28-06-2017 n. 4073 - Avviso MAECI

Disponibilità di posti all'estero per Dirigenti scolastici anno scolastico 2017/2018

Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale

Il Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese

4073

AVVISO

Disponibilità di posti all'estero per Dirigenti scolastici anno scolastico 2017/18

 

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Direzione Generale per la Promozione Sistema Paese, sentito il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, ai sensi dell'art. 46, commi 1 e 2, del CCNL, relativo al personale dell'area V della dirigenza scolastica sottoscritto il 14 aprile 2006 e visto anche il decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 64

RENDE NOTO

che per l'anno scolastico 2017/2018 si rendono disponibili n. 7 posti riservati a Dirigenti scolastici per lo svolgimento all'estero delle funzioni previste dall'art. 18, comma 2 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 64. I Dirigenti scolastici che aspirino ai predetti posti dovranno presentare una domanda di partecipazione alla procedura di selezione, compilando l'apposito modulo (Allegato n. 1) con l'indicazione della lingua (o delle lingue) straniera/e prescelta/e in funzione delle sedi di destinazione appartenenti alle aree linguistiche: francese, inglese, spagnola e mista di cui all’allegato elenco Allegato n. 2.

Qualora si rendesse disponibile una sede per l'area linguistica del tedesco, invece, si procederà alla pubblicazione di un nuovo Avviso di selezione.

Eventuali preferenze espresse dai candidati non saranno vincolanti per l'Amministrazione. Le sedi indicate nell'allegato n. 2 potranno subire variazioni a seguito dell'approvazione del contingente dei posti per l'anno scolastico 2017 /2018 e/o per successive restituzioni ai ruoli di Dirigenti scolastici attualmente in servizio all'estero e/o per eventuali successivi mancati mantenimenti in servizio.

I Dirigenti scolastici da destinare all’estero saranno individuati sulla base della seguente procedura: verrà effettuata dapprima una preselezione per titoli, cui seguirà per i candidati che avranno conseguito un punteggio non inferiore a 25, relativamente alla scheda di valutazione allegata al presente Avviso (Allegato n. 3), un colloquio che si svolgerà presso il MAECI. Ai fini della preselezione, la conoscenza delle lingue andrà documentata sulla base di apposite certificazioni rilasciate da enti certificatori tra quelli riconosciuti dal MIUR di cui al link: http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/istruzione/dg-affari-internazionali/enti_certificatori_lingue_straniere o di specifica laurea in lingue e letterature moderne (si ricorda che ai sensi dell'art. 4 del Decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca del 7 marzo 2012, prot. 3889, è valutato corrispondente con il livello Cl del QCER il possesso di laurea magistrale nella relativa lingua straniera).

La valutazione dei titoli e il colloquio saranno svolti da un apposito Gruppo di supporto istituito da parte della Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese.

I candidati ritenuti particolarmente idonei o idonei per le sedi in pubblicità potranno essere nominati anche per altri posti che eventualmente si rendessero disponibili dopo la selezione. In tal caso, al fine di garantire la copertura dei posti vacanti nel più breve tempo possibile - anche in un'ottica di efficacia ed efficienza dell'azione amministrativa - non si procederà a nuovo colloquio ma saranno valutati i curricula dei candidati e le indicazioni a suo tempo fornite dal Gruppo di supporto.

Possono presentare domanda i Dirigenti scolastici in possesso dei seguenti requisiti:

a) possibilità di garantire, all'atto di presentazione della domanda, per condizioni giuridiche e di servizio, un effettivo periodo all'estero di sei anni scolastici consecutivi;

b) effettivo servizio di almeno 4 anni, compreso l'anno di prova prestato nel ruolo di appartenenza, come Dirigente scolastico. E' conteggiabile l'anno in corso;

c) nel caso il candidato abbia già prestato servizio all'estero, non dovrà avere effettuato più di un periodo e dovrà avere prestato, dopo il rientro, effettivo servizio in territorio nazionale per almeno sei anni scolastici. Non potrà, comunque, essere destinatario di un ulteriore mandato il candidato che abbia già prestato un servizio all'estero superiore a 6 anni scolastici.

Dopo l'esame del curriculum vitae, la convocazione dei Dirigenti scolastici, ai fini del colloquio, verrà effettuata per via telematica.

I membri del Gruppo di supporto potranno riunirsi, laddove necessario, via skype.

Durante il suddetto colloquio saranno accertati la particolare idoneità e le capacità tecnico-professionali, nonché relazionali, in ordine al servizio all'estero in uno specifico contesto educativo plurilingue.

A tal fine, i criteri di valutazione saranno:

a) il livello di conoscenza della lingua o delle lingue straniera/e, in relazione alle aree linguistiche prescelte;

b) il livello di conoscenza delle caratteristiche generali delle realtà socio-pedagogiche e dei sistemi educativi dei principali Paesi delle aree linguistiche di destinazione;

c) il livello di conoscenza del funzionamento del sistema scolastico italiano all’estero, degli strumenti di promozione culturale nonché delle leggi e disposizioni sul servizio all'estero del personale della scuola, con particolare attenzione a: D.P.R. n.18 del 5 gennaio 1967 e successive modificazioni; L. n. 62 del 10 marzo 2000; D.lgs. n. 165 del 30 marzo 2001 e successive modifiche e integrazioni; Decreto Interministeriale M.A.E. - M.I.U.R. n.2752 del 24 febbraio 2003; D.L. n. 250 del 5 dicembre 2005 convertito con modificazioni dalla L. 3 febbraio 2006, n. 27; C.C.N.L. per il personale dirigente dell'area V sottoscritto l'11 aprile 2006 - Titolo VII; C.C.N.L. del comparto scuola-sottoscritto il 29 novembre 2007 - Capo X; Decreto del M.I.U.R. n. 267 del 29 novembre 2007; Decreto del M.A.E. n. 4132 del 30 giugno 2008; Decreti del M.I.U.R. n. 82 e n. 83 del 10 ottobre 2008; Decreto Interministeriale M.A.E. - M.I.UR. n. 4716 del 23 luglio 2009; Decreti Interministeriali M.A.E. - M.I.U.R. n. 4269 e n. 4270 del 4 agosto 2010; Decreto Interministeriale M.A.E. - M.I.U.R. n. 4460 del 6 settembre 2012; Decreto Interministeriale M.A.E. - M.l.U.R. n. 4461 del 6 settembre 2012; D.P.R. n. 80 del 28 marzo 2013; Direttiva MIUR n. 11 del 18 settembre 2014; L. 107 del 13 luglio 2015; Decreto Interministeriale n. 4434 del 6 agosto 2015; decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 64; "L'Italiano nel mondo che cambia": documento del 2014 relativo all'insegnamento dell'italiano nel mondo (http://www.esteri.it/MAE/approfondimenti/2014/2014 italiano nel mondo che cambia.pdf); nuovo Libro Bianco sulla diffusione dell'italiano nel mondo, pubblicato in occasione della seconda edizione degli Stati Generali della Lingua Italiana del 17-18 ottobre 2016 (http://www.esteri.it/mae/resource/doc/2016110/libro bianco stati generali 2016.pdf); sito del Portale della Lingua italiana (https://www.linguaitaliana.esteri.it); pagina del sito del Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale dedicata alla Settimana della Lingua Italiana nel Mondo (http://www.esteri.it/mae/it/politicaestera/cultura/promozionelinguaitaliana/settimanalinguaitaliana); pagina del sito del Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale dedicata alla Promozione Integrata del Sistema Paese (http://www.esteri.it/mae/it/politica estera/promsistemapaese.html); Circolare MAE n.13 del 7 agosto del 2003 (http://www.esteri.it/mae/normative/normativaconsolare/attivitaculturali/promozionelingua/corsilingua/istruzioni consuntivo 2003.pdf).

La durata dell'incarico per l'espletamento delle funzioni dirigenziali all'estero è di 6 anni scolastici in base all'art. 21 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 64.

La Direzione Generale per la Promozione Sistema Paese si riserva la facoltà di non procedere alle nomine qualora si verificassero situazioni o eventi non compatibili con il conferimento dell'incarico (ad esempio per insufficienza di fondi sui capitoli di bilancio relativi alla destinazione all'estero).

 

Sul sito del Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale (alla pagina http://www.esteri.it/mae/it/politicaestera/cultura/scuoleitalianeallestero/dirigentiscolastici.html ) saranno pubblicati:

> la composizione del Gruppo di supporto;

> il calendario dei colloqui;

> le assegnazioni.

 

Termine e modalità per la presentazione delle candidature

La domanda, corredata del curriculum vitae, dovrà essere obbligatoriamente redatta secondo lo schema allegato e dovrà pervenire all'Ufficio V della DGSP del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale per posta certificata all'indirizzo dgsp.05@cert.esteri.it  improrogabilmente entro martedì 11 luglio 2017. Il mancato utilizzo dell'apposito schema comporta l'annullamento delle domande.

E' obbligatorio l'utilizzo del curriculum vitae "Europass".

Al curriculum vitae dovrà essere allegata anche una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà (art. 47 del DPR 28/12/2000, n. 445) di cui al link http://www.esteri.it/mae/resource/mae/2014/02/allegato2assenzaprocedimentigiudiziari.pdf

Non saranno prese in considerazione domande incomplete o presentate da aspiranti che non abbiano i requisiti indicati nel presente Avviso.

Il presente avviso sarà pubblicato all’Albo dell'Ufficio V della DGSP e nel sito internet del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale all'indirizzo: http://www.esteri.it  (seguire il percorso: politica estera/cultura/istituzioni scolastiche). Sarà altresì inviato al Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca per analoga pubblicazione e diffusione.

Roma, 28 GIU 2017

Il Direttore Generale per la Promozione
del Sistema Paese
Min. Plen. Vincenzo de Luca

 

Allegati 1, 2, 3 (PDF)

 

Allegati PDF
Visualizza PDF