Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > 21-04-2016 N. 1204 - NOTA MIUR

21-04-2016 N. 1204 - NOTA MIUR

Graduatorie provinciali permanenti e graduatorie d'istituto di prima fascia del personale A.T.A. a.s. 2016-17 - predisposizione funzioni

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Direzione generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica

Ufficio III

 

Prto. 1204 del 21-04-2016

 

Ai Direttori Generali

degli Uffici Scolastici Regionali

Ai Dirigenti degli Ambiti Territoriali

Ai Dirigenti Scolastici

 

LORO SEDI

 

 

Oggetto: Graduatorie provinciali permanenti e graduatorie d’istituto di prima fascia del personale A.T.A. a.s. 2016-17 - predisposizione funzioni

 

 

Si rende noto che le funzioni delle graduatorie provinciali permanenti sono state riattivate a valle delle attività propedeutiche finalizzate alla predisposizione delle banche dati.

 

Si ricorda che dette attività sono finalizzate a:

 

- cancellare i titolari nella stessa provincia e nello stesso profilo;

- cancellare gli aspiranti con più 66 anni e 7 mesi al prossimo 1 settembre;

- inizializzare i punteggi dei titoli, spostando la loro somma nel punteggio precedente;

- inizializzare le posizioni in graduatoria;

- inizializzare i titoli soggetti a scadenza.

 

Al fine di migliorare la fase di acquisizione dell’allegato G, evitando di incorrere in disallineamenti del codice fiscale che renderebbero necessarie successive operazioni puntuali, a decorrere dall’anno scolastico 2016-17, l’istanza polis di scelta sedi (allegato G) effettuerà il controllo che sul SIDI la domanda sia presente e con almeno una graduatoria valida o con riserva sulla stessa provincia in cui l’aspirante intende presentare le sedi.

 

Pertanto si invitano gli uffici provinciali a completare l’attività di acquisizione delle nuove domande entro il 26 maggio 2016, in quanto dal giorno successivo 27 maggio e fino al 27 giugno sarà possibile presentare tramite polis l’allegato G.

 

 

Il dirigente

Paolo De Santis