Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed A.T.A. per l'anno scolastico 2015/16 - Emanata nota Miur per presentazione delle domande

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed A.T.A. per l'anno scolastico 2015/16 - Emanata nota Miur per presentazione delle domande

Vi comunichiamo che oggi, 19 maggio 2015, il Miur ha emanato la nota 15379,

Vi comunichiamo che oggi, 19 maggio 2015, il Miur ha emanato la nota 15379, avente per oggetto: “Utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed A.T.A. per l'anno scolastico 2015/16. Trasmissione ipotesi CCNI e presentazione domande.”.

Con la stessa sono state definite le date di presentazione delle domande di utilizzazione e assegnazione provvisoria come appresso riportato:

-      dal 15 al 30 giugnopersonale docente della scuola dell'infanzia e della primaria (le relative domande saranno presentate esclusivamente tramite la modalità istanze on-line);

-      dal 1° al 15 lugliopersonale docente della scuola di I e II grado (le relative domande saranno presentate esclusivamente tramite la modalità istanze on-line);

-      dal 1° al 15 lugliopersonale educativo e docenti di religione cattolica;

-      entro il 10 agostopersonale A.T.A.

Per le domande per la scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di I e II grado, formulate on-line, saranno definite ulteriori istruzioni con guide operative sul portale istanze on-line; invece le domande relative al personale educativo, ai docenti di religione cattolica e al personale ATA saranno prodotte in cartaceo con le modalità appresso riportate.

Le domande di utilizzazione vanno indirizzate all'Ufficio territorialmente competente della provincia di titolarità, per il tramite del dirigente scolastico dell'istituto di servizio.

Le domande di assegnazione provvisoria e di utilizzazione in altra provincia vanno presentate direttamente all'Ufficio territorialmente competente della provincia richiesta e, per conoscenza, all'Ufficio territorialmente competente della provincia di titolarità. Nel caso di domande presentate con modalità on-line andranno inviate esclusivamente all'Ufficio territoriale della provincia di destinazione; il sistema informativo informerà l'Ufficio territoriale della provincia di titolarità.

Le domande di utilizzazione e di assegnazione provvisoria degli insegnanti di religione cattolica devono essere presentate alle Direzioni regionali competenti (ossia alle Direzioni Regionali nel cui territorio è ubicata la Diocesi richiesta).

Al personale che produca domanda anche per diverso ordine di scuola si applica la data di scadenza del proprio ordine di appartenenza.

La documentazione e le certificazioni relative alle domande seguono le disposizioni dell’art. 9 del CCNI per la mobilità (23/2/2015) e dell’art. 4 della O.M. n. 4 del 24/2/2015.

Ai fini della valutazione del punteggio per le utilizzazioni gli interessati non devono inviare alcuna documentazione, in quanto la valutazione dei titoli è formulata dalla istituzione scolastica di servizio. Ai fini della precedenza nelle operazioni e per la documentazione dei requisiti per le assegnazioni provvisorie vanno presentate dichiarazioni sostitutive delle certificazioni, ai sensi dell’art. 9 del CCNI 23/2/2015 e della O.M. n. 4 del 24/2/2015, con l’eccezione dei casi in cui, in base a tali disposizioni, va espressamente prodotta una documentazione.

Nel caso di domande on-line sarà possibile, per gli interessati, l’invio della documentazione in formato elettronico.

La nota emanata in data odierna contiene, al fine di consentire l’operatività, in allegato, l’Ipotesi di CCNI relativa alle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie per l’a.s. 2015/2016, sottoscritta il giorno 13/5/2015 e preannuncia agli UU.SS.RR. l’invio del CCNI, non appena lo stesso sarà munito di certificazione, al termine dell’iter di verifica previsto dall’art. 40-bis del D.Lgs. n. 165/2001.

Alla nota sono allegati i moduli domanda relativi a tutte le categorie di personale scolastico.