Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > 07-08-2014 - INTESA MIUR/OO.SS. MOF

07-08-2014 - INTESA MIUR/OO.SS. MOF

Ai fini della ripartizione delle risorse di cui agli artt. 33, 62, 85, 87 del CCNL 2006/2009 per l'anno scolastico 2014/2015

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’istruzione – Dipartimento per la programmazione

Direzione Generale del Personale scolastico – Direzione Generale per la politica finanziaria e per il bilancio

 

INTESA

tra

IL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA E LE

ORGANIZZAZIONI SINDACALI

 

Ai fini della ripartizione delle risorse di cui agli artt. 33, 62, 85, 87 del CCNL 2006/2009 per l'anno scolastico 2014/2015

 

Premesso che il CCNL, sottoscritto il 7 agosto 2014, relativo al personale del comparto scuola per il reperimento delle risorse da destinare per le finalità di cui all'art. 8 comma 14 del DL n.78/2010 convertito dalla legge n.122 /2010 e dall'art. 4 comma 83 della legge n.183/2011 ridetermina come segue l'ammontare del MOF per gli anni 2013, 2014, 2015 e seguenti (in milioni di euro)

 

 

 

A.F.2013

A.F.2014

 

A.F.2015 e

seguenti

FIS

693,8

367,42

527,18

Funzioni strumentali

80,79

30,53

55,24

Incarichi specifici

35,3

16,94

29,62

Pratica sportiva

39,86

11,88

22,15

Ore eccedenti sostituzione

30

30

30

Aree a rischio

38,72

26,45

23,87

Comandati

1,24

0,09

1,15

TOTALE

919,71

483,31

689,21

 

DATO ATTO che per l'anno scolastico 2014/2015 è disponibile la somma di euro 596,32 milioni (pari a euro 136,85 milioni che rappresenta i 4/12 relativi al periodo settembre dicembre 2014 e euro 459,47 milioni che rappresenta gli 8/12 relativi al periodo gennaio agosto 2015, fermo restando che l'importo relativo al periodo settembre-dicembre è comprensivo delle economie relative alle attività complementari di educazione fisica a.s. 2012/2013 mentre non comprende quelle relative alle attività complementari di educazione fisica a.s. 13/14 ed ogni altra ulteriore economia);

 

DATO ATTO che ogni economia sugli istituti contrattuali non compresa nell'ammontare oggetto della presente intesa sarà ripartita con specifica successiva intesa per la quale è previsto un incontro nella prima settimana di settembre;

 

DATO ATTO che per l'anno scolastico 2015/2016 è disponibile la somma di euro 689,21 milioni

 

DATO ATTO che all'art.2 del predetto CCNL è prevista la possibilità di rimodulare gli importi incidendo maggiormente sui primi quattro mesi dell'anno scolastico 2015/2016 per equilibrare le disponibilità delle scuole nell' arco dell'anno scolastico e per consentire una migliore programmazione delle attività;

 

RITENUTO di ridurre l'importo disponibile per i mesi da settembre a dicembre 2015 di euro 46,44 milioni, che sono portati in incremento delle disponibilità peri mesi da gennaio a agosto 2015;

 

RITENUTO quindi di procedere ad una rimodulazione tra i due anni scolastici in modo da determinare per l'anno scolastico 2014/2015 una disponibilità pari ad euro 642,77 milioni e per l'anno scolastico 2015/2016 l'importo di euro 642,76 milioni:

 

CONCORDANO

 

Di assegnare per l'anno scolastico 2014/2015 la somma rimodulata complessiva di euro 642,77 milioni come segue

 

FIS

507.478.266,00

Funzioni strumentali

44.335.867,00

Incarichi specifici

26.849.600,00

Pratica sportiva

14.698.667,00

Ore eccedenti sostituzione

30.000.000,00

Aree a rischio

18.458.933,00

Comandati

948.667,00

TOTALE

642.770.000,00

 

 

Articolo 1

Fondo delle istituzioni scolastiche

 

La quota complessivamente disponibile rimodulata per il Fondo delle istituzioni scolastiche paria a euro 507.478.266,00 è assegnata alle istituzioni scolastiche ed educative statali sulla base dei seguenti parametri:

·         euro 106.846.072,00 distribuiti in proporzione al numero di punti di erogazione del servizio come risultanti al sistema informativo;

·         euro 311.181.712,00 distribuiti in proporzione ai posti in organico di diritto (euro xxx per ciascuno dei nnnnn posti previsti nell'organico di diritto dell'a.s. 2014/2015, inclusi i posti del personale educativo, i docenti di sostegno, i posti presso la Scuola Militare Nunziatella (NA) e Scuola militare Teuliè (MI) ed al netto di nnnn posti accantonati di collaboratore scolastico nonché al netto di nnn posti accantonati di assistente amministrativo o tecnico);

·         euro 2.415.482,00 distribuiti in proporzione ai posti in organico di diritto del personale educativo;

·         euro 87.035.000,00 distribuiti in proporzione ai posti in organico di diritto dei docenti della scuola secondaria di secondo grado (euro xxxx per ciascuno dei nnnn posti di docente della scuola secondaria di secondo grado, inclusi i docenti di sostegno delle scuole secondarie di secondo grado inclusi i posti presso le sopraindicate scuole militari.

 

 

Articolo 2

Funzioni strumentali

 

La quota rimodulata e complessivamente attribuita per le funzioni strumentali, pari ad euro 44.335.867,00 per l'a.s. 2014/2015, viene distribuita sulla base dei seguenti parametri.

Ad ogni istituzione scolastica:

 

A) Quota base di € xxx spettante a tutte le tipologie di scuola esclusi convitti ed educandati risultante da € __________11.508.367,00______

Totale numero scuole nnnn

(inclusi CP lA ed esclusi Convitti ed Educandati)

 

B) Quota aggiuntiva di € xxx spettante ad ogni istituzione scolastica per ogni particolare complessità organizzativa, derivante da :

_____€ 5.240.379,00_____

                                             Totale complessità                 X nnnn complessità

 

A tal fine vengono qualificate come istituzioni con particolari complessità:

•        Istituti comprensivi

•        Istituti di istruzione secondaria di II grado

•        Sezioni carcerarie, sezioni ospedaliere anche costituite in CPIA

•        CTP

•        Corsi serali

•        Convitti ed educandati

 

C) Quota spettante di € xx per la dimensione dell'istituzione scolastica, con riferimento numero di docenti presenti nell'organico di diritto derivante da

_____€ 27.587.121,00_________

Totale docenti presenti nell'organico di        X numero nnnnnn docenti in organico di

diritto: (compresi docenti di sostegno)         diritto della scuola compresi docenti di sostegno

 

 

Articolo 3

Incarichi specifici per il personale ATA

(Art. 62 CCNL 2006/2009)

 

La quota rimodulata e complessivamente attribuita per la retribuzione degli incarichi specifici per il personale ATA pari ad € 26.849.600,00 viene così ripartita:

 

__________€ 26.849.600,00__________________________________________

Totale posti in organico di diritto di                                        Quota unitaria di € xxx

nnnnn

(esclusi DSGA, e posti accantonati)

 

 

Articolo 4

Attività complementari di educazione fisica

 

Il finanziamento rimodulato di € 14.698.667,00 per le attività complementari di educazione fisica è così ripartito:

A) per i progetti di avviamento alla pratica sportiva un finanziamento complessivo di € 14.498.667,00, attribuito in base al numero delle classi come qui di seguito specificato

 

____€ 14.498.667,00_______

Totale numero classi di istruzione                           Quota base per classe di € xxxx

secondaria in organico di diritto: nnnnnn

 

Il pagamento delle risorse assegnate è comunque subordinato all'effettiva attivazione dei progetti di avviamento alla pratica sportiva come attestata dalla Direzione Generale per lo Studente. I progetti sono avviati a seguito della loro validazione da parte della Direzione Generale per lo Studente che a tal fine si avvale delle strutture territoriali. A tal fine i progetti sono presentati sull' apposito portale www.campionatistudenteschi.it con l'indicazione della risorsa prevista per ciascun progetto, fermo restando il limite della risorsa programmata, determinata in base al numero delle classi come sopra specificato. La risorsa effettivamente assegnata alla scuola è ridotta rispetto quella programmata in misura pari alla differenza tra la stessa ed il totale dei progetti validati in funzione dell'ammontare dei progetti comunicati.

Le eventuali economie saranno oggetto di specifica e successiva intesa a livello nazionale.

Il compenso spettante ai docenti coinvolti sarà erogato a consuntivo al termine dei progetti.

 

B) una quota da assegnare alle scuole di titolarità dei docenti coordinatori provinciali così definita:

 

_________€ 200.000,00_________

Totale docenti coordinatori delle attività

sportive pari ad uno per provincia

 

I docenti coordinatori provinciali possono svolgere, previa autorizzazione da parte della competente amministrazione territoriale periferica, un numero di ore eccedenti quelle settimanali d'obbligo nel limite annuo della risorsa assegnata alla scuola di titolarità e comunicata all'amministrazione territoriale periferica. Nel limite annuo della risorsa finanziaria assegnata l'orario può essere articolato fermo restando il limite massimo settimanale di sei ore eccedenti.

 

La liquidazione e il pagamento da parte del dirigente scolastico saranno disposti a seguito della certificazione dell'effettivo svolgimento delle ore eccedenti l'orario settimanale d'obbligo da parte della competente amministrazione territoriale periferica

 

 

Articolo 5

Ore eccedenti sostituzione colleghi assenti

(Art. 30 CCNL 2006/09)

 

L'importo di € 30.000.000,00 destinato alla retribuzione delle ore eccedenti per la sostituzione dei colleghi assenti viene così suddiviso per ogni istituzione scolastica:

a) alla scuola dell'infanzia e primaria quota base di € xxx derivante da

 

______€ 9.120.000,00________

Totale docenti in organico di diritto:        X numero docenti in organico di diritto della scuola

nnnn

 

b) alla scuola secondaria quota base di € xxx derivante da:

 

______€ 20.880.000,00_______

Totale docenti in organico di diritto:       X numero docenti in organico di diritto della scuola

nnnnn

 

 

Articolo 6

MISURE INCENTIVANTI PER PROGETTI RELATIVI ALLE AREE A RISCHIO,

A FORTE PROCESSO IMMIGRATORIO E CONTRO L'EMARGINAZIONE

SCOLASTICA

 

La quota rimodulata e complessivamente disponibile per le misure incentivanti per i progetti relativi alle aree a rischio (art 6 CCNL 29/11/2007), a forte processo immigratorio e contro l'emarginazione scolastica è pari ad € 18.458.933,00. Con successivo accordo si provvederà a definire i criteri e i parametri per l'assegnazione alle scuole delle medesime risorse.

 

 

Articolo 7

COMPENSI ACCESSORI PER IL PERSONALE SCOLASTICO IN SERVIZIO

PRESSO EX IRRE e MPI

 

La quota rimodulata e complessivamente disponibile per i compensi accessori per il personale scolastico ex articolo 86 CCNL 29/11/2007 è pari ad € 948.667,00. Con successivo accordo si provvederà a definire i criteri e i parametri per l'assegnazione alle sedi delle medesime risorse.

 

 

Articolo 8

Norma finale

 

L'ammontare delle risorse assegnate ad ogni singola scuola per il finanziamento degli istituti contrattuali sarà oggetto di apposita informativa alle OO.SS..

L'Amministrazione si impegna a comunicare, entro il 15 settembre 2014 , le quote di finanziamento spettanti alle scuole per attivare la necessaria programmazione delle relative attività e le conseguenti contrattazioni integrative a livello di istituto.

Le economie che dovessero verificarsi nell'applicazione della presente intesa saranno oggetto di ulteriore accordo.

Eventuali problematiche che dovessero sorgere nell'applicazione della presente intesa saranno affrontate e risolte dalle parti in un apposito tavolo di confronto.

 

Roma, 7 agosto 2014

 

La parte pubblica

(firmato)

 

 

Le organizzazioni sindacali

FLC CGIL

CISL Scuola (firmato)

UIL Scuola (firmato)

SNALS CONFSAL (firmato)

GILDA UNAMS