Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Concorso per titoli personale ATA - Emanata nota MIUR

Concorso per titoli personale ATA - Emanata nota MIUR

Argomenti trattati: ATA, concorso , Profili professionali,
Vi comunichiamo che il Miur ha inviato la nota prot. 565 del 24 gennaio 2014,

Vi comunichiamo che il Miur ha inviato la nota prot. 565 del 24 gennaio 2014, avente per oggetto: “Indizione, per l’anno scolastico 2013/2014 dei concorsi per titoli per l’accesso ai ruoli provinciali, relativi ai profili professionali dell’area A e B del personale ATA”, della quale vi evidenziamo alcuni aspetti salienti.

Con tale nota il Miur invita i Direttori regionali (esclusi Valle d’Aosta e province autonome di Trento e di Bolzano), ad indire i concorsi per soli titoli per i profili professionali ATA dell’area A e B, ai sensi dell’art. 554 del D. Lvo 297/94 e dell’ O.M. 23.02.2009, n. 21, tenendo conto, nei bandi, di alcuni cambiamenti intervenuti, apportando le opportune integrazioni e modifiche.

In particolare, nei bandi:

     1 - tutti i riferimenti all’anno scolastico 2012/2013 vanno modificati con riferimento all’anno scolastico  2013/2014 .

     2 - nelle premesse sarà necessario inserire un riferimento alla nota 695 del 29.01.2013, per l’indizione dei concorsi per soli titoli per l’anno scolastico 2012/2013; occorrerà depennare la dizione “D.M. 26.06.2008, n. 59”, ed inserire la dizione “VISTO il D.M. 10.11.2011, n. 104 concernente la formulazione delle graduatorie di circolo e d’istituto di 3 fascia per il triennio scolastico 2011/2014”.

Ai fini della precedenza nella scelta della sede e del beneficio degli artt. 21 e 33 commi 5, 6 e 7 della legge 104/92, (come modificata dalla legge 183/10), gli interessati dovranno compilare un modello H che integra e non sostituisce la dichiarazione effettuata nei moduli-domanda B1 e B2.

Gli uffici dovranno evidenziare nel bando che i titoli di preferenza e quelli relativi alla priorità nella scelta della sede (di cui agli artt. 21 e 33 legge 104/92), devono essere necessariamente riformulati nelle domande di aggiornamento della graduatoria permanente, essendo situazioni soggette a scadenza che, se non riconfermate, si ritengono non più possedute.

Il Miur si riserva di inviare, con successiva nota, i moduli-domanda, richiamando l’attenzione dei competenti Uffici che, esclusivamente per la scelta delle istituzioni scolastiche per le quali si chiede l’inclusione nelle graduatorie di circolo e di istituto di 1^ fascia per l’a.s. 2014/2015 (Allegato G), sarà utilizzata la modalità telematica, già attuata nell’anno scolastico precedente, utile per lo snellimento, la celerità e la certezza delle procedure.

Saranno previsti termini della trasmissione on-line del modello G contestuali in tutto il territorio nazionale.

Gli aspiranti invieranno, quindi:

-    i modelli di domanda allegati B1, B2, F e H a mezzo raccomandata a/r ovvero con consegna a mano, all’ATP della provincia richiesta entro i termini previsti dal relativo bando;

-    il modello di domanda allegato G, per la scelta delle sedi delle istituzioni scolastiche, esclusivamente tramite le istanze on line, senza invio del modello cartaceo in pdf all’Ufficio territoriale; c3iò con il possesso del prerequisito essenziale di effettuazione della registrazione

Il Ministero si riserva di dettagliare gli aspetti specifici, oltre alle modalità e ai tempi, della procedura on line relativa all’allegato G.