Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Recupero scatti di anzianità: nota del Segretario Generale al MIUR sul messaggio MEF NoiPA

Recupero scatti di anzianità: nota del Segretario Generale al MIUR sul messaggio MEF NoiPA

Lo SNALS-Confsal chiede al Ministro un immediato intervento politico presso il Presidente del Consiglio e gli altri Ministri coinvolti al fine di porre tempestivamente rimedio ad una situazione che sta creando profondo malcontento e protesta in tutto il mondo della scuola.

Trascriviamo, di seguito, la nota inviata in data odierna al Min. Carrozza, al Capo di Gabinetto, dott. Fiorentino e al Capo Dipartimento Istruzione, dott.ssa Bono, in merito ai provvedimenti ministeriali dell’informativa MEF Servizio NoiPA n.157/2013 (la versione Acrobat):

 

 

Roma, 7 gennaio 2014

 

On. Ministro Maria Chiara CARROZZA

Capo Gabinetto Dott. Luigi FIORENTINO

Capo Dipartimento Dott.ssa Sabrina BONO

MIUR

 

OGGETTO:                  richiesta sospensione recupero stipendiale a seguito messaggio NoiPA 157/2013

 

 

La scrivente organizzazione sindacale ritiene inaccettabile l’emanazione di tale nota in quanto ciò è avvenuto:

>      senza alcun preventivo confronto con le OO.SS. e senza alcuna informativa;

>   senza tener conto che risulta già firmato dalla S.V. l’atto di indirizzo per il recupero, previa contrattazione all’ARAN, della validità dell’anno 2012 ai fini delle progressioni di carriera. Non pare, quindi, corretto far pagare al personale i ritardi temporali della procedura dell’emanazione dell’atto di indirizzo  che prevede la controfirma degli  altri Ministri competenti;

>    senza contare che si procederà ad una doppia lavorazione delle retribuzioni procedendo nei confronti delle stesse persone prima a recuperi e poi a restituzione;

>   senza considerare la mobilitazione unitaria in atto di tutte le OO.SS. rappresentative del comparto scuola tendente a trovare soluzioni per le numerose questioni stipendiali aperte che rischiano di penalizzare pesantemente in particolare il personale della scuola docente, direttivo ed ATA sia di ruolo che precario.

Alla luce di quanto sopra lo SNALS-CONFSAL chiede alla S.V. un immediato intervento politico presso il Presidente del Consiglio e gli altri Ministri coinvolti al fine di porre tempestivamente rimedio ad una situazione che sta creando profondo malcontento e protesta in tutto il mondo della scuola. Si chiede, altresì, la tempestiva convocazione di un incontro con le OO.SS. al fine di chiarire i problemi sul tappeto.

Sicuri di un tempestivo riscontro alla presente, porgiamo distinti saluti

Il Segretario Generale
(Marco Paolo Nigi)